Il discorso di fine anno del Presidente Napolitano

Giovani, futuro, opportunità, Napoli, paese reale.

Sono queste le parole chiave che potrebbero descrivere il discorso che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha tenuto all’Italia per fare i suoi auguri di Buon 2011.

Dato che a leggere i titoli dei giornali di oggi, soprattutto le dichiarazioni (di apprezzamento) dei politici, non è chiaro quale siano stati i punti centrali del discorso, mi sembrava interessante iniziare l’anno con un approccio più “scientifico” alla questione.

Grazie a Massimo Mantellini, ho scaricato il pdf del discorso del Presidente Napolitano e ne ho fatto un paio di analisi: la tagcloud per vedere tipo e frequenza di parole utilizzate, e la wordtree per verificare in che contesto le varie parole sono state utilizzate.

Lascio a chi interessato il compito di vedere quali siano stati i temi affrontati da Giorgio Napolitano.

4 thoughts on “Il discorso di fine anno del Presidente Napolitano

  1. in un messaggio di fine anno si disse: “SE FACCIAMO UN BREVE BILANCIO DELL’ANNO CHE STA MORENDO DOBBIAMO PURTROPPO AMMETTERE CHE NON È UN BILANCIO CONFORTANTE: ABBIAMO ANCORA MOLTA DISOCCUPAZIONE, E SPECIALMENTE QUELLA GIOVANILE MI PREOCCUPA, LA DISOCCUPAZIONE DEI GIOVANI CHE ESCONO DALLE SCUOLE CON UN DIPLOMA O CON UNA LAUREA PERSUASI DI POTERSI INCAMMINARE VERSO LA VITA SICURI E INVECE TROVANO SUBITO DINANZI A SÉ IL MURO DELLA DISOCCUPAZIONE. QUESTO È UN GRAVE PROBLEMA CHE CI ANGOSCIA”

    Sapete che anno era e chi lo disse?

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *