L’arte del tatuaggio scientifico

“Cosa significa il tuo tatuaggio?” “E’ un tribale, rappresenta forza e coraggio… E il tuo cosa vuol dire?” “E’ il simbolo chimico del dietilamide dell’acido lisergico”

Ovviamente si tratta di uno scambio di battute assolutamente immaginario, ma ammetterete che ha il suo fascino.

Discover Magazine è una rivista online che si occupa di scienza.
Da circa un paio d’anni ha un’interessante rubrica che si chiama Science Tatoo Emporium.

Lo scopo di questa rubrica è quello di raccogliere i tatuaggi ad argomento scientifico che costellano fianchi, caviglie, braccia, colli, bicipiti e quant’altro dei suoi lettori.

Il tatuaggio è ormai una moda piuttosto diffusa, moda che – spero che perdonerete il mio outing - fatico (e non poco) a condividere.

Come è facile immaginare, buona parte delle persone che si fanno tatuare elementi grafici e simbolici presi dalla cultura scientifica, sono studenti o dottorandi di corsi di laurea scientifici.

Sembra un vezzo tipico della cultura geek così ben sintetizzata dalla serie The Big Bang Theory, però devo ammettere che se ci si dovesse tatuare sul proprio corpo qualcosa che rappresenta la cultura contemporanea, senza dubbio ha più senso una doppia elica o una tavola periodica, piuttosto che un simbolo tribale o una serie di ideogrammi (cinesi o giapponesi, poco importa).

Ma questo è un mio personalissimo giudizio estetico e come tale lascia il tempo che trova.

Anche se….

Ad ogni modo, se avete un tatuaggio che potrebbe far parte di questa collezione, qui ci sono le istruzioni per proporre il vostro tatuaggio a tema scientifico.

I cinque regni della natura

L'equazione della conservazione della massa in un fluido

Il piede con la doppia elica

Dietilamide dell'acido lisergico

2 thoughts on “L’arte del tatuaggio scientifico

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *